Interventi ammessi sulle singole unità abitative

  • Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari : spostamento di alcuni locali da una unità immobiliare ad altra o anche unione di due unità immobiliari con opere esterne
  • Allargamento porte: con demolizioni di modesta entità, realizzazione di chiusure o aperture interne che non modifichino lo schema distributivo delle unità immobiliari e dell’edificio
  • Allargamento porte e finestre esterne: con demolizioni di modeste proporzioni di muratura
  • Allarme finestre esterne: installazione, sostituzione dell’impianto o riparazione con innovazioni
  • Ampliamento con formazione di volumi tecnici: demolizione e/o costruzione (scale, vano ascensore, locale caldaia, ecc.) con opere interne ed esterne
  • Apertura interna: apertura vano porta per unire due unità immobiliari o altri locali con opere interne o apertura sul pianerottolo interno
  • Ascensore: nuova installazione o sostituzione di quello preesistente (esterno o interno) con altro avente caratteri essenziali diversi, oppure per adeguamento L. 13/89
  • Balconi: rifacimento con altro avente caratteri diversi (materiali, finiture e colori) da quelli preesistenti e nuova costruzione
  • Barriere architettoniche: eliminazione
  • Box auto: nuova costruzione (detraibile, purché reso pertinenziale di una unità immobiliare)
  • Cablatura degli edifici: opere finalizzate alla cablatura degli edifici, a condizione che interconnettano tutte le unità immobiliari residenziali
  • Caldaia: sostituzione o riparazione con innovazioni
  • Caloriferi e condizionatori: sostituzione con altri anche di diverso tipo e riparazione o installazione di singoli elementi (detraibile nelle singole unità immobiliari se si tratta di opere finalizzate al risparmio energetico) Installazione di macchinari esterni
  • Centrale idrica: riparazioni varie con modifiche distributive interne o esterne. Nuova costruzione (volume tecnico) nell’ambito di un’operazione di manutenzione straordinaria, di un restauro o di una ristrutturazione
  • Centrale termica: riparazioni varie interne ed esterne, conservando le caratteristiche (materiali, sagoma e colori) uguali a quelle preesistenti (opere murarie) Con modifiche distributive interne. Con modifiche esterne (sagoma, materiali e colori nuova costruzione volume tecnico) nell’ambito di un’operazione di manutenzione straordinaria, di un restauro o di una ristrutturazione. Citofoni, videocitofoni e telecamere
  • Cornicioni: nuova formazione o rifacimento con caratteristiche diverse da quelle preesistenti
  • Davanzali finestre e balconi: nuova realizzazione o sostituzione di quelli preesistenti con altri aventi caratteristiche diverse (materiali, finiture e colori)
  • Facciata: rifacimento, anche parziale, modificando materiali e/o colori (o anche solo i colori)
  • Finestra: nuova apertura o modifica di quelle preesistenti. Sostituzione con finestre di sagoma, materiale e colori diversi
  • Impianto di riscaldamento autonomo interno (purché conforme al DM 37/2008 – ex legge 46/90): nuovo impianto, senza opere edilizie. Nuovo impianto con opere edilizie esterne (canna fumaria e/o altre opere interne o esterne) per riscaldamento o ventilazione. Riparazioni con ammodernamenti e/o innovazioni
  • Impianto elettrico: sostituzione dell’impianto o integrazione per messa a norma
  • Impianto idraulico: sostituzione o riparazione con innovazioni rispetto al preesistente
  • Intonaci esterni facciata: Intonaci e tinteggiatura esterna con modifiche a materiali e/o colori
  • Lastrico solare: rifacimento con materiali diversi rispetto a quelli preesistenti
  • Locale caldaia :Riparazioni murarie varie con modifiche rispetto alla situazione preesistente Nuova formazione (volume  tecnico) o esecuzione di interventi esterni che modificano materiali-finiture-colori
  • Lucernari : Nuova formazione o sostituzione con altri aventi caratteri (sagoma e colori) diversi da quelli preesistenti
  • Mansarda : Modifiche interne ed esterne con opere edilizie, senza modificarne la destinazione d’uso
  • Messa a norma degli edifici: Interventi di messa a norma degli edifici (detraibile, purché compresa nelle categorie di cui all’art. 1, L. 449/97 e siano presentate le certificazioni di legge)
  • Muri di cinta: realizzazione e sostituzione con modificazioni rispetto alla situazione preesistente
  • Muri esterni di contenimento: Nuova costruzione, demolizione e ricostruzione in altra parte esterna o nello stesso luogo, ma modificando dimensioni, sagoma, materiali e colori
  • Muri interni: nuova costruzione o demolizione e ricostruzione in altra parte interna
  • Parapetti e balconi: rifacimento o sostituzione con altri aventi caratteri diversi da quelli preesistenti
  • Parete esterna: rifacimento anche parziale modificando materiali e colori (o anche solo i colori)
  • Parete interna: nuova costruzione, demolizione e ricostruzione in altra parte interna
  • Pavimentazione esterna: nuova pavimentazione o sostituzione della preesistente modificando la superficie e i materiali
  • Piscina: rifacimento modificando caratteri preesistenti
  • Porta blindata: esterna Nuova installazione o sostituzione con altre aventi sagoma o colori diversi
  • Recinzioni: realizzazione di nuova recinzione o sostituzione di quella preesistente con altra avente caratteristiche diverse
  • Ricostruzione: demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria dell’immobile preesistente
  • Risparmio energetico: opere finalizzate al risparmio energetico, realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette (detraibile, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge)
  •  Sanitari : Sostituzione di impianti (la sostituzione degli apparecchi sanitari è detraibile solo se integrata o correlata a interventi maggiori per i quali spetta l’agevolazione) – Realizzazione di servizio igienico interno
  • Scala esterna: nuova installazione, rifacimento e sostituzione con altra di caratteri (pendenza, posizione, dimensioni materiali e colori) diversi dai preesistenti
  • Scala interna: nuova installazione, rifacimento e sostituzione con altra, modificando pendenza e posizione rispetto a quella preesistente
  • Solaio: sostituzione dei solai di copertura con materiali diversi dai preesistenti Sostituzione di solai interpiano senza modifica delle quote. Adeguamento dell’altezza dei solai
  • Sottotetto: Riparazione modificando la posizione preesistente; sostituzione apparecchi sanitari, innovazioni con caratteristiche diverse da quelle preesistenti. Modifiche interne ed esterne con varie opere edilizie senza modificarne la
    destinazione d’uso. Formazione di una unità immobiliare abitabile nel sottotetto mediante l’esecuzione di opere edilizie varie
    (detraibile, purché già compreso nel volume).
  • Strada asfaltata privata: per accesso alla proprietà
  • Tegole: sostituzione con altre di materiale e/o forma diverse da quelle preesistenti
  • Terrazzi: rifacimento completo con caratteristiche diverse da quelle preesistenti (dimensioni o piano)
  • Tetto: Sostituzione dell’intera copertura. Modifica della pendenza delle falde con o senza aumento di volume
  • Tinteggiatura esterna: rifacimento modificando materiali e/o colori
  • Travi (tetto): sostituzioni con modifiche. Sostituzione totale per formazione nuovo tetto
  • Veranda: innovazioni rispetto alla situazione precedente. Nuova costruzione con demolizione del muro che dà sul balcone creando aumento di superficie lorda di pavimento. Trasformazione di balcone in veranda
  • Zoccolo: esterno facciata Sostituzione con altro avente caratteri essenziali diversi

N.B. QUESTI SONO GLI INTERVENTIPRINCIPALI, CONTATTACI PER SAPERNE DI PIU’.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cookie Consent with Real Cookie Banner